home mail facebook
S.V.O.C. > Home > Storia
storia della società
1984 - 1993

Nel 1984 è eletto presidente Giorgio Boato e si rafforza l’attività giovanile con l’assunzione di due istruttori. Federico Stopani, Renzo Giuricich (finn), Roberto e Maurizio Milan (470), Sain, Spanghero, Stefano Petronio, Alessandra Di Lauro (Europa), Alessandro Nevierov (Laser), Michel e Turazza (Tornado) sono le punte di diamante della squadra agonistica.

Nel 1985 il Coni conferisce alla Società la Stella d’oro al merito sportivo, massima onorificenza dello sport. Si organizza il Campionato Italiano assoluto dei Finn, e si sostituisce con uno nuovo in cemento il vecchio pontile di legno, ponendo in opera la rete idrica in banchina. Con i raduni invernali degli optimist parte l’attività di Centro zonale d’addestramento.

Nasce la Regata Internazionale Monfalcone – Umago – Monfalcone. Nel 1986 il Presidente nazionale della F.I.V. visita la Società per premiare i neo Campioni Italiani Andrea Nevierov, Paolo Sain e Alessandra Di Lauro. L’anno dopo Devid Tomasin si impone nella fase nazionale dei Giochi della Gioventù e Mauro Pelaschier è di nuovo protagonista al timone di “Azzurra” in Coppa America a Freemantle, in Australia, anche se con risultati sportivamente inferiori rispetto alle grandi emozioni popolari suscitate dall’indimenticabile avventura di Newport.

Si istituisce il Trofeo “Santo Morin” riservato ai beccaccini che tanti successi hanno regalato alla Svoc anche per merito del figlio di Santo, il “calciatore” Sergio che con 7 titoli nazionali si confermerà pure velista di serie A! Nel 1988 assume la presidenza Arrigo Marri, apprezzato dirigente nazionale F.I.V. e responsabile della Commissione olimpica. Mauro Pelaschier si conferma gran timoniere d’altura vincendo il Campionato Nazionale di V classe IOR. Daniele Gratton, prodiere, si classifica secondo al trofeo Santo Morin. Le strutture societarie si arricchiscono della palestra con annessi spogliatoi e docce. I ragazzi Daniele e Giampiero Augusti, Tomasin, Selleri e Verzegnassi si aggiudicano la Coppa AICO, Campionato Optimist a squadre.

Nel 1989, con il mondiale di Chiara Calligaris e l’italiano di Larissa Nevierov e Martino Bolletti, si apre la grande stagione dei successi dei portacolori della Svoc in classe Europa. La Società organizza con successo il Campionato Italiano Optimist e la Coppa AICO. Il 1990, quando torna alla presidenza Giorgio Boato, è l’anno della consacrazione internazionale (con i titoli mondiale ed europeo) di Chiara Calligaris, avviata alla vela dall’indimenticato istruttore Igino Crosara, ma è anche la stagione della conferma delle qualità di Martino Bolletti (secondo al Campionato del Mediterraneo), Paolo Sain, Alessandro Alberti e Larissa Nevierov. Luisa Spanghero, già terza agli europei, vola a Newport per i mondiali Laser. Mauro Pelaschier e Andrea Ballico vincono i Campionati Italiani IOR nelle classi IV e V, Roberto Zanasi si impone in Modelvela.

Nel 1991 è eletto presidente Gianfranco Demarchi, già sindaco della città. Mauro Pelaschier si conferma Campione di IV classe IOR e vince il Giro d’Italia a vela con a bordo anche Gianfranco Di Bert, Mauro Fioretto e Rudi Rosmani. Ben 12 equipaggi Svoc partecipano in varie classi a campionati mondiali, europei, italiani e del Mediterraneo. Chiara Calligaris riceve a Portofino l’ambito premio nazionale ”Beppe Croce” destinato al miglior velista under 21. Nel 1992 Stefano Rizzi e Andrea Ballico si aggiudicano il Giro d’Italia, e Barbara Bonini e Paola Antonaz in Israele sono seconde nel Campionato Mondiale Femminile dei 420. Andrea Ballico vince il titolo nazionale in classe Asso 99. Guido Prearo è Campione Italiano Optimist. Arrigo Marri sempre Consigliere Nazionale della FIV viene nominato responsabile delle Classi Olimpiche  e nel quadriennio 1993-1996 seguirà tutti gli atleti alle Olimpiadi del 1996 ad Atlanta.

Nel 1993 la Società organizza con grande successo il Campionato del Mediterraneo di classe Europa. Alberto Leghissa e Loris Plet al timone del J 24 “Proverbio” con a bordo Gianfranco Di Bert, Barbara Cociani e Mauro Moriconi si aggiudicano la Cento miglia del Garda. Anna e Lorenza Priamo sono seconde al Campionato Italiano 420, Mauro Pelaschier e Stefano Rizzi salpano a bordo di “Brooksfield” per il loro avventuroso primo giro del mondo. Nasce la regata internazionale Monfalcone – Portorose – Monfalcone. A Monfalcone Davide Lollis vince la fase regionale di vela dei Giochi della gioventù.

 

Accesso all'Area Soci

 

Username:

 

Password:

 

Scordato la password? clicca qui

 

Accedi
Sponsors

 

 

 

 

Società Vela “Oscar Cosulich” via dell'Agraria, 50 – 34074 Monfalcone (GO)

Tel. +39 0481.711325 • Fax +39 0481.483015

segreteria@svoc.orgsport@svoc.org

P.I. 00155160310 • C.F. 81002350312

Lounge +39 0481.712018

Società.   Storia.   News ed Eventi.   Photo Gallery.   Regate.   Contatto.   Area Soci.